Pubblicato il

OPEN DAY per Animatori Digitali e Dirigenti Scolastici

soloimmagine

Mak-ER, la rete dei FabLab dell’Emilia Romagna, assieme ad ASTER e in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna e la Rete di Scuole per la Formazione degli Animatori, organizzano il 31 maggio 2016 un Open Day dei fab lab e dei makerspace della regione rivolto agli animatori digitali e ai dirigenti degli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

L’iniziativa è stata inserita all’interno della European Maker Week: http://europeanmakerweek.eu/

Per l’occasione il Makers Modena Fab Lab organizza un momento di comunicazione delle potenzialità di sperimentazione e di formazione trasversale che caratterizzano l’attività del laboratorio, con particolare attenzione all’offerta di servizi formulati appositamente per il settore didattico.

Maggiori info e registrazioni alla pagina dell’evento.

Pubblicato il

LASER LETTER PRESS: workshop in 4 appuntamenti per grafici che viaggiano nel tempo

160501_laser letter press

Makers Modena Fab Lab e Officina Typo presentano “LASER LETTER PRESS”, workshop serale itinerante di tipografia laser.

Un’occasione per chiunque sappia destreggiarsi tra tracciati vettoriali per apprendere le basi di una tecnica artigianale tradizionale affascinante e valorizzarla, ampliandone infinitamente le potenzialità, grazie all’ausilio della fabbricazione digitale.

I partecipanti avranno l’opportunità di creare la propria matrice tipografica senza limitazione di forme, abilitandosi al contempo all’utilizzo della laser cutter del Fab Lab, e di stamparla presso Officina Typo secondo processo tradizionale, ottenendone una piccola serie di locandine d’autore.

Al termine del workshop, gli interessati saranno in grado di gestire l’intero processo di progetto (dall’ideazione del file all’elaborato finale) e di replicarlo senza altri limiti di quelli dettati dalla propria fantasia!

Maggiori informazioni alla pagina del corso.

Pubblicato il

Workshop per docenti ed educatori: ROBOTICA EDUCATIVA E STEAM EDUCATION

robotica_sito

Il 7 e il 9 Giugno impara a insegnare con la Tata Robotica!

CONTENUTI IN SINTESI. Cosa significa tecnologia? Come servirsene per riabilitare interessi e competenze a rischio? Come (e perché) introdurla nel percorso scolastico? Questo workshop – dedicato ai docenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado – ci consentirà di rispondere a queste domande, attraverso l’analisi teorica e la sperimentazione pratica (con esercizi replicabili in classe volti ad innescare negli studenti il naturale approccio della scoperta). Verranno inoltre forniti interessanti spunti sull’applicazione interdisciplinare della robotica e sulle risorse gratuite reperibili in rete.

LA TATA ROBOTICA. Enrica Amplo è laureata in Ingegneria Meccatronica all’Università di Modena e Reggio Emilia, con un progetto di tesi in robotica. Dopo un’esperienza nel settore dell’automazione industriale, si è specializzata in Elettronica open source ed educativa, per poi frequentare il corso di alta formazione in Design per i Bambini e il Gioco (Politecnico di Milano). Da un anno ha avviato la sua attività “La Tata Robotica” organizzando corsi di Robotica Educativa ed Elettronica creativa per bambini e adulti. Attualmente collabora con littleBits (start up statunitense che si occupa di prodotti e servizi legati alla STEAM education).

Maggiori informazioni alla pagina del workshop. Presto, ci sono solo 12 posti disponibili!

 

Pubblicato il

Corso base di ARDUINO @ Fab Lab Terre di Castelli

sitoModena

Prodi avventurieri delle Terre di Castelli non perdetevi l’occasione di imparare a programmare la piattaforma Made in Italy più famosa al mondo! Con il CORSO DI ARDUINO bastano 4 serate per apprendere le basi dello sviluppo software e l’attuazione delle più comuni interazioni, senza alcuna necessità di conoscenze pregresse.

L’appuntamento è tutti i giovedì, dal 31 marzo al 21 aprile, dalle 18,30 alle 20,30, presso il Fab Lab Terre di Castelli. Venite armati del vostro computer portatile e di voglia di sperimentare!

Maggiori info sul programma del corso e sulle modalità di iscrizione a questo indirizzo.

Pubblicato il

Workshop: modelli in stampa 3D, come trasformarli in prodotti “estetici” finiti

160319 post produzione 3D_blog

Un oggetto stampato in 3D con tecnologia FDM (come le nostre macchine), spesso non può soddisfarci pienamente appena uscito dalla stampante. Sono visibili i layer di stampa, ha un colore o una finitura superficiale che non risponde alle caratteristiche del prodotto che volgiamo prototipare.

Diciamocelo, la maggior parte delle volte pensiamo che poi la stampa 3D non ci dà tutta questa soddosfazione…

160223 bad 3d printing

 

Perchè non è la stampante che “fa il monaco”, ma quanto il monaco è bravo a lavorare dopo la stampa, che fa la differenza.

Nel mondo della prototipazione rapida è un’ovvietà, ma sappiamo che lo è molto meno per chi si avvicina per vari motivi a questa tecnologia.
In pratica è la capacità di mettere in pratica poche tecniche molto molto manuali che ci consente di far passare un pezzo stampato da prototipo di studio a vero e propsrio “modello estetico”, cioè qualcosa di presentabile in vece del prodotto definitivo. Se poi stiamo parlando di un modello che non deve essere sottoposto a particolari stress meccanico/termici e posso accontentarmi del PLA, è veramente possibile far passare il pezzo per un prodotto vero e proprio.

immagine da Stampa 3D Forum

 

Col workshop che si terrà al Makers Modena Fab Lab il prossimo 19 Marzo cercheremo di colmare questa distanza e di vedere tutte le tecniche necessarie alla trasformazione dei pezzi stampati con l’aiuto di Alessio Bernesco Làvore, titolare di Ultramini!, un vero maker e tecnico della post-produzione.

Andate sul suo sito per vedere cosa sa fare: http://www.ultramini.net/

L’obiettivo del workshop  quello è di fornire una base solida sulle tecniche di post produzione dei manufatti stampati e sui materiali utilizzabili, sia di facile reperimento che professionali. Riduzione dei segni di stampa, rifinitura tecnica ed estetica, scomposizione e ricomposizione delle parti sono tutte tecniche che permettono di trasformare una stampa grezza in un oggetto pronto per essere presentato ad un cliente o per diventare un master da cui ricavare poi delle copie con tecniche di produzione tradizionale (stampi in gomma siliconica, termoformatura, etc).

Qui la pagina del workshop, solo 12 posti disponibili.

Pubblicato il

Wearable Community Brunch N.1

WearableCommunityBrunch

Sabato 13 febbraio iniziano gli incontri aperti dedicati alle tecnologie indossabili, per discutere insieme le novità del settore e le loro possibili applicazioni… gustandoci un brunch in compagnia!
Tra ricami, codici di programmazione e bignè, inizieremo a mappare la comunità e i suoi interessi per approdare allo sviluppo di progetti condivisi multisettoriali.

Qui i dettagli dell’evento.